Chi è uno Jnani ( Anima illuminata ) – Introduzione a uno Jnani

Uno Jnani è Dio e Dio è uno Jnani. Uno Jnani è un’anima illuminata e sono Dio nella forma umana. Lo Jnani ha realizzato il vero sé fondendo la mente con l’Hrudayam, che è il cuore giusto dove il divino abita in ogni essere. Uno Jnani è stabilito nel Sé che è il Brahman o il Sé superiore. Lo Jnani è sempre in unità con l’Assoluto e quindi nessun cambiamento avviene nel suo essere. Egli è uno Jivanmukta. Lo Jnani è il vero conoscitore del Sé ed è veramente qualificato per essere un Guru. Solo uno Jnani non rinasce in questo mondo. Pochi esempi di Jnani sono Lord Rama, Lord Krishna, Jesus Christ, Ramana Maharshi (Tiruvannamalai), Ramakrishna Paramahansa, Sarada Devi, Mata Anandamayi, Lakshmana Swamy (Tiruvannamalai), Mathru Sri Sarada (Tiruvannamalai) e poche altre anime illuminate che sono molto rare in questo mondo.

Le qualità di uno Jnani
Per conoscere la giusta conoscenza o percepire le verità dell’esistenza, occorrono purezza e certe qualità essenziali. Dovreste anche essere in grado di distinguere tra verità e menzogna, e tra realtà e illusione. La vera conoscenza nasce solo quando si ha il discernimento. Nel 13° capitolo della Bhagavadgita, il Signore Krishna definisce le virtù di un vero conoscitore o di una persona saggia (jnana). Esse sono elencate qui di seguito.

Amanitvam – Mancanza di orgoglio
Adambhitvam – Umiltà o mancanza di vanità
Ahimsa – Non in caso di infortunio
Ksantih – Tolleranza
Arjava -, Sincerità o schiettezza
Acharya upasanam – Servizio al Guru
Saucham – Pulizia
Sthairyam – Stabilità
Atmavinigraha – Autocontrollo
Vairagyam – Dispassione, controllo dei sensi o distacco
Anahamkaram – Assenza di egoismo

Dosha anudarashna – Vedere le imperfezioni o le impurità della morte alla nascita e la malattia
Asakti – Disinteresse
Anabhisvanga – Distacco dalla famiglia
Nitya samachittam- Equanimità in ogni momento senza simpatie e antipatie
Ananya bhaktih – La devozione senza altre invocazioni
Avyabhicharini – Senza perversioni mentali
Viviktadesasevitam – Preferenza per i luoghi solitari
Arati janasamsadi – Disinteresse per la socializzazione con le persone
Adhyatmajnana nityatvam – Sempre immersi nella conoscenza del Sé
Tattvajnanartha darsanam – Contemplare la natura della realtà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *